SEI IN > VIVERE SIENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Montepulciano: premiati gli studenti delle scuole poliziane per il Concorso per il Giorno della Memoria

3' di lettura
26

In una sala polivalente degli Ex Macelli particolarmente gremita di persone si è tenuta, questa mattina, giovedì 23 maggio, la premiazione del Concorso per il "Giorno della Memoria" edizione 2024.

L’Amministrazione Comunale di Montepulciano, in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche del territorio ha istituito da alcuni anni dei premi di studio per “Celebrazioni della Giornata della Memoria“, al fine di trasmettere alle nuove generazioni principi e valori basati sull’importanza della memoria storica, con particolare riferimento al ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. I premi sono costituiti da somme in denaro per le scuole primarie e secondarie di primo grado, e in un viaggio studio ad Auschwitz, per i ragazzi della secondaria di II grado che sarà organizzato nei prossimi mesi.

Da rimarcare la grande qualità degli elaborati proposti che hanno visto tecniche e stili diversi per rappresentare le riflessioni e le emozioni di studentesse e studenti rispetto al tema della memoria e della shoah: dagli elaborati multimediali ai cartelloni, da libri di poesie, ai temi fino a prodotti video. Una piccola sorpresa è stata la notizia che vi è stato un sentito scambio di messaggi tra una delle classi premiate e la famiglia di Gino Bartali che, come noto, ha contribuito al salvataggio di tantissimi ebrei durante la Seconda guerra mondiale, trasportando documenti falsi nel manubrio e della sua bicicletta. L’episodio è stato raccontato dalla dirigente scolastica dell’IC Virgilio, prof.ssa Cirillo che ha letto il messaggio dei ragazzi della V B della primaria di Stazione e la risposta dei familiari del famoso ciclista toscano.

I premiati per l’edizione 2024 sono stati: per la Scuola Primaria primo posto alla Classe IV C scuola primaria “IV Novembre” di Acquaviva di Montepulciano, I.C. “Virgilio”, secondo posto ex aequo per le tre classi seguenti Classe V B scuola primaria “Rodari” di Montepulciano Stazione, I.C. “Virgilio”; Classe IV B scuola primaria “Rodari” di Montepulciano Stazione, I.C. “Virgilio” e Classe IV B scuola primaria “E.De Amicis” di Montepulciano, IC “Origo”. Per la Scuola Secondaria di primo grado, primo posto alla Classe I A – scuola secondaria di I grado “Virgilio” di Montepulciano Stazione - I.C. “Virgilio”; secondo psoto ad un gruppo di studendesse della medesima classe Ia (Laura Billi, Miranda Cisterni, Giulia Gotra, Gemma Rossi, Clara Santucci, Alice Veridiani e Carlotta Vestri), infine terzo posto per Tommaso Ceccuzzi, studente della Classe II A - scuola secondaria di I grado “Virgilio” di Montepulciano Stazione - I.C. “Virgilio”, Per gli istituti superiori primo posto ex equo per Peter Ingrande classe 4° B Sp.– Istituto Superiore Valdichiana ed Elia Mucciarelli, classe VA Liceo Scientifico – Licei Poliziani. Secondo posto per Ettore Pieri classe 4° B Sp.– Istituto Superiore Valdichiana e terzo posto per Lucrezia Chechi classe 4° B Sp.– Istituto Superiore Valdichiana. I ragazzi si sono detti felici ed onorati di poter partecipare al viaggio studio ai campi di concentramento.

Presenti alla premiazione, prevista dal regolamento comunale che istituisce e disciplina il premio, oltre all’Amministrazione Comunale, i dirigenti scolastici prof.Marco Mosconi (Licei e ISS Valdichiana), prof.ssa Chiara Cirillo (IC Virgilio), assente per motivi familiari la prof.ssa Caterina Mangiaracina, rappresentata della IC Origo, le classi e le insegnanti e gli insegnanti coinvolti nei vari progetti presentati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2024 alle 19:02 sul giornale del 24 maggio 2024 - 26 letture






qrcode