SEI IN > VIVERE SIENA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Pienza, a giugno torna l'Emporio Letterario con Ainis, Malika Ayane, Carofiglio, Galimberti, Parsi

5' di lettura
68

Il fitto e armonioso dialogo tra letteratura e pittura a cui Pienza ha dato vita con l’originale mostra “Il paesaggio stato d’animo”, che unisce i quadri di Dario Neri agli scritti di Mario Luzi, attribuirà un’intonazione ancor più particolare all’Emporio Letterario, appuntamento fisso per gli amanti dei libri e della lettura che torna nella città Patrimonio Unesco da venerdì 2 a domenica 4 giugno 2023.

E non solo perché il Prof. Paolo Neri, figlio del pittore senese protagonista della rassegna, sarà tra gli ospiti della manifestazione, ma perché l’Emporio Letterario, diretto dallo scrittore e docente universitario Giorgio Nisini, è un autentico festival della cultura, attento a tutte le forme espressive e creative e sensibile agli stimoli che da queste provengono. Con i paesaggi della Val d’Orcia, reali e dipinti, a far da cornice o da sfondo, in questa edizione 2023, undicesima della serie, sarà possibile incontrare gli interpreti di maggior rilievo della nostra editoria, tra cui Walter Siti, Gianrico Carofiglio, Umberto Galimberti, Marino Sinibaldi, altri autori, come Malika Ayane e Giovanni Caccamo nella sezione dedicata ai cantautori, o come Cinzia Tani con Simona Binni, per quella specifica dei fumetti. D’interesse anche le presenze di Raffaella Canovi, emergente studiosa di D’Annunzio, e della Storica dell’arte Virtus Zallot, specialista del Medioevo, divulgatrice. Gli ospiti dialogheranno sui loro libri appena usciti o terranno lezioni a tema, approfondimenti sul mondo della letteratura, dell’editoria, del giornalismo culturale, per una proposta ampia che copre ogni ambito del pensiero contemporaneo.

Di grande suggestione anche le ambientazioni che, tra la centralissima Piazza Pio II e l’adiacente Cortile di Palazzo Piccolomini, si diffondono tra piazzette, cortili e vicoli: una varietà di luoghi che rispecchia i tanti ambiti culturali proposti dal festival diretto da Nisini. Dunque un fine settimana per stare insieme, in nome dei libri e con i libri, in uno scenario paesaggistico, architettonico, artistico, d'eccezione e con una offerta eno-gastronomica di altissima qualità L’Emporio Letterario è un festival culturale organizzato dall’Associazione culturale Compagnia del Teatro - Caffeina Eventi in collaborazione con il Comune di Pienza. Qualche anticipazione sul programma. Si partirà il 2 giugno quando sarà ospite, tra gli altri, Michele Ainis, costituzionalista e scrittore, con l'ultimo libro Trilogia degli specchi pubblicato da La Nave di Teseo. La sua presenza è particolarmente simbolica nel giorno in cui ricorre la Festa della Repubblica italiana.

Nella stessa giornata anche Giuseppe Lupo, Leonardo Varasano e Gaia Manzini. Per finire la giornata un evento-speciale di Umberto Galimberti, in esclusiva per l'Emporio, dal titolo Quando la vita era governata dal cuore - le emozioni e i sentimenti nell’età della tecnica. Accompagnato dal performer letterario Raffaello Fusaro, il filosofo racconterà di emozioni e di risonanze emotive in una mappa di idee, riferimenti culturali insieme a pagine della letteratura che risvegliano, emozionano in tempo anestetizzato dal digitale.

Tra i grandi protagonisti di sabato 3 giugno, l'autore Gianrico Carofiglio che dialogherà in pubblico sui suoi libri e sulla sua scrittura narrativa. Si affronterà anche il tema dei giovani con lo speciale progetto dedicato alle parole e al cambiamento, Generazioni a confronto, del cantautore Giovanni Caccamo e della scrittrice Cristina Dell’Acqua. I due protagonisti, attraverso un dialogo generazionale con il pubblico, presenteranno il libro Manifesto del cambiamento - Parola ai giovani, edito da Treccani. E, ancora sabato, lo scrittore Walter Siti animerà il festival con Tutti i nomi di Ercole. La magnifica merce e altri racconti (Rizzoli), antologia che raccoglie i più bei racconti firmati dall’autore negli ultimi vent’anni e che hanno come tema in comune un grande campo magnetico: il corpo.

Nella stessa giornata si potranno ascoltare le parole di Raffella Canovi e Anna Luisa Pignatelli. La grande letteratura e i più dibattuti temi della società contemporanea saranno al centro della manifestazione anche in chiusura, domenica 4 giugno con Vittorio Emanuele Parsi e il suo libro Il posto della guerra. Il costo della libertà (Bompiani), una riflessione sul tema della guerra e della pace infranta proprio dove le condizioni per mantenerla erano le migliori possibili, l'Ucraina. Le parole della cantautrice Malika Ayane impresse nel libro di racconti Ansia da felicità, saranno protagoniste grazie alla sua prima prova narrativa edita da Rizzoli.

La giornata conclusiva sarà anche l'occasione per ascoltare l'autrice camerunese Patricia Tomaino Ndam Njoya che parlerà di integrazione, un ponte interculturale, interreligioso, interpersonale, di grande portata. La sua partecipazione è possibile grazie alla speciale collaborazione con il festival KOUNA in Dschang, Camerun. Non mancheranno uno spazio per riflessioni su Idee/narrazioni/immaginari, come recita il sottotitolo della rivista Sotto il vulcano (Feltrinelli) diretta da Marino Sinibaldi che racconterà il nuovo numero, Sopravvissuti, curato da Paolo Giordano, e gli incontri con il citato Paolo Neri e con Virtus Zallot.

Come ogni anno, accanto al programma principale anche due sezioni speciali, all’interno del Cortile di Palazzo Borgia, sono dedicate all’Emporio Fumetto con la partecipazione di Simona Binni e Cinzia Tani, autrici di Storia di una Famiglia (Tunuè) e di Marco Taddei e La Came che hanno dato alle stampe Malanotte – La maledizione della Pantafa (Coconino Press), e all’Emporio musicale. Nel Giardino della Fondazione San Carlo Borromeo si svolgono gli eventi dell’Emporio dei piccoli. Sono solo alcuni degli ospiti che animeranno il centro storico di Pienza nel primo fine settimana di giugno. Il programma completo sarà disponibile sul sito del festival a partire da metà maggio: https://www.caffeinafestival.it/emporio-letterario/.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2023 alle 12:32 sul giornale del 12 maggio 2023 - 68 letture